Perdere peso, cosa significa

Perdere peso, cosa significa

Quando Perdiamo peso stiamo attenti a ciò che davvero perdiamo?

Di fronte al desiderio di dimagrimento, il metro che la maggior parte delle persone utilizza per certificarne il successo o il fallimento è quasi sempre l’ago della bilancia (o se, l’abbiamo rotta e mai più ricomprata, la variazione di taglia).

Tuttavia ci limitiamo così ad una visione molto parziale, poiché consideriamo solo un aumento o una diminuzione quantitativa (kg, taglie) e non qualitativa, ovvero la composizione corporea individuale

  • stato di idratazione
  • % massa magra
  • % massa grassa

La valutazione della composizione corporea, invece, è di fondamentale importanza poiché consente di identificare lo stato di nutrizione reale della persona.

Infatti la soddisfazione provata davanti a 2 chili persi sarebbe fuori luogo se questi risultassero da una perdita di liquidi o – ancora peggio – di massa magra.
Al contrario, perfino l’acquisto di peso sarebbe in realtà un ottima notizia, se dovuto all’aumento di massa magra e al calo di quella grassa, frutto di un corretto dimagrimento e di un efficace piano di allenamento.

Esame bioimpedenziometrico

È uno degli esami più affidabili in questo campo che misurando la resistenza opposta dal corpo umano al passaggio di una corrente alternata, permette di effettuare un’analisi di composizione corporea in maniera non invasiva.

Personalmente, ritengo questo tipo di valutazione indispensabile e la eseguo su tutti i miei pazienti con lo strumento Akern BIA 101. Ma attenzione, non tutti gli strumenti sono ugualmente affidabili, ma di questo parleremo la prossima volta!

 

bioimpedenziometro BIA 101

E ora, non siete curiosi di sapere di che cosa siete fatti?

Seguimi e metti 'mi piace':
Perdere peso, cosa significa
Tagged on: